Una casa intelligente con prodotti intelligenti

Sempre più frequentemente si sente parlare oggigiorno di casa e/o edificio intelligente, ma cosa si intende con ciò esattamente?

Una casa intelligente non è altro che un ambiente domestico che dispone di sistemi e apparecchiature tecnologicamente evolute, e pertanto definite “intelligenti”, in quanto in grado di migliorare la qualità della vita e la sicurezza in casa. Grazie all’uso di un sistema domotico è possibile infatti controllare e azionare a distanza tutti gli impianti elettrici ed elettronici domestici. Non sono più necessari numerosi cavi, computer e cablaggi vari. L’impianto domotico consente di definire a proprio piacimento il funzionamento di diversi sistemi elettrici presenti nelle nostre abitazioni attraverso l’utilizzo di dispositivi integrati capaci di comunicare tra loro senza fili in maniera flessibile, polivalente e soprattutto autonoma.

Più libertà. Più comfort: questa la filosofia di Roto in linea con le ultime scoperte e ricerche tecnologiche del mercato. Al fine di rendere la vita in casa più semplice, funzionale e confortevole, Roto ha solcato con successo la strada dell’innovazione al punto di ridefinire gli standard delle finestre per tetti. Per garantire i più alti livelli in termini di comfort per comodità d’uso e migliorare le condizioni abitative di anziani, bambini e persone disabili, Roto ha concepito un sistema di apertura elettrica per finestre per tetti e accessori, in grado di rendere più facile e pratica la vita a chi vive in mansarda.

Le finestre elettriche della serie RotoTronic offrono infatti una libertà senza fili: il funzionamento della finestra è dato da un motore integrato a scomparsa 24V e una centralina elettronica compatibile con il sistema BUS, vale a dire con un sistema aperto capace di interfacciarsi con ogni tipo di impianto domotico. La centralina, posizionata a scomparsa nel telaio della finestra, consente di collegare le finestre direttamente con tutti i tipi di sistemi elettrici esistenti in casa senza necessari cablaggi aggiuntivi.

La centralina, inoltre, è collegabile ad un sensore pioggia, fornito di serie e posizionato nella parte superiore della conversa esterna. Il sensore pioggia di Roto controllerà autonomamente l’apertura e la chiusura della finestra in caso di pioggia o neve.

E perché poi non utilizzare le energie rinnovabili in casa così da ridurre anche le spese energetiche? A tutto pensa Roto: la soluzione RotoTronic con motorizzazione solare consente di alimentare la centralina tramite una batteria tampone alimentata a sua volta da un pannello fotovoltaico integrato nella conversa esterna della finestra. È possibile così automatizzare le proprie finestre in qualsiasi momento, anche quelle manuali già esistenti e prive di collegamenti elettrici o cavi.

Non sono richiesti interventi murari invasivi: in caso di ristrutturazioni non è più necessario fare delle tracce sui muri, basta semplicemente rilevare le misure della finestra già esistente, sostituire il vecchio modello con il nuovo e la finestra è pronta per l’uso.

In cosa consiste il sistema RotoTronic

Il sistema aperto di RotoTronic è in grado di colloquiare con tutta l’elettronica presente nelle case moderne, in particolare con MyHOME di BTicino. MyHOME è la domotica BTicino che consente di realizzare impianti domotici con molteplici funzioni e scenari.

Sarà possibile infatti, con un unico comando radio, aprire e chiudere le finestre per tetti RotoTronic, i relativi accessori esterni ed interni (tapparelle e tendine), accendere o spegnere la luce, impostare il riscaldamento e la ventilazione, configurare la modalità notte/giorno e attivare i sistemi di allarme. Grazie alla trasmissione dei dati, i dispositivi utilizzati da MyHOME BTicino si integrano facilmente nell’infrastruttura dell’impianto elettrico tradizionale senza richiedere alcun cablaggio aggiuntivo.

L’impiego inoltre della tecnologia ZigBee® per la comunicazione dei dispositivi rende possibile l’impiego del sistema radio MyHOME anche in ambienti estesi, con ostacoli o pareti divisorie.

Numerosi i vantaggi: è possibile realizzazione nuovi impianti con funzioni domotiche, utilizzando l’infrastruttura dell’impianto elettrico tradizionale, impiegare i dispositivi radio per estendere l’uso automazione a BUS in ambienti non provvisti di doppino e convertire un impianto elettrico tradizionale aggiungendo semplicemente un nuovo punto di comando senza opere murarie fino alla realizzazione di funzioni domotiche di base. Un nuovo modo, questo, di ampliare le possibilità progettuali e rendere la vita più semplice e funzionale a tutti. Il sistema radio MyHOME BTicino si basa su una rete di dispositivi che comunicano utilizzando un segnale radio con frequenza di 2,4 GHz ed il protocollo ZigBee®, definito dallo standard internazionale iEEE 802-15.4.

Questa particolare modalità di trasmissione assicura elevata affidabilità ed efficienza: se il percorso del segnale dovesse interrompersi per malfunzionamento di un dispositivo, gli altri creeranno un percorso alternativo per far giungere il segnale a destinazione.

Libertà senza fili con il sistema MyHome per impianti domotici flessibili